Obiettivo della politica della salute : „L‘ambulatorio prima dello stazionario“. Le cure ambulatoriali verranno massicciamente ridotte.

La decisione del Dipartimento federale dell’interno (DFI) di ridurre i contributi per le cure ambulatoriali del 3,6% non viene assolutamente condivisa da parte del Consiglio svizzero degli anziani (CSA) ed è in contraddizione con l’obiettivo di mantenere, assisitere e curare gli anziani al loro domicilio il più a lungo possibile.

leggi… Obiettivo della politica della salute : „L‘ambulatorio prima dello stazionario“. Le cure ambulatoriali verranno massicciamente ridotte.

Il Consiglio svizzero degli anziani esiste dal novembre 2001 e funge da organo consultivo del Consiglio federale per le questioni dell’anzianità.

Il Consiglio Svizzero degli Anziani CSA rappresenta gli interessi economici e sociali delle persone anziane nei confronti della Confederazione, delle associazioni, delle istituzioni, dei media e dell’opinione pubblica.

Di fronte alla preconizzata evoluzione demografica, che prevede una crescita numerica della generazione anziana fino a un quarto circa della popolazione totale, è importante prevedere un assetto “a misura di persona anziana” nell’ ambito delle future disposizioni legislative. Non si tratta di privilegiare le persone anziane, ma di fare in modo che siano tenute debitamente in conto le loro legittime esigenze e aspettative.